Redazione

Ignaziana è un servizio che la Pontificia Università Gregoriana offre alla comunità dei fedeli che interpretano la loro esperienza cristiana alla luce del carisma ignaziano. Una comunità sparsa in tutto il mondo che la rivista intende supportare mediante la diffusione della ricerca teologica in questo ambito, in stretto rapporto con la cultura contemporanea. Per tale ragione riceve i contribuiti e la collaborazione di studiosi e ricercatori di tutto il mondo

La rivista è curata da un’equipe di docenti dell’Università Gregoriana, che ne costituiscono il Consiglio della rivista: P. Pino Di Luccio S.I. (direttore), P. Paul Oberholzer S.I., P. Ferenc Patsch S.I. e P. Rolphy
Pinto S.I.; il Segretario di Redazione è Alessandro Falciani.

come citare Ignaziana?

Come una normale rivista cartacea:
V. POGGI, «Moscou, dans les confessions de Pierre Favre (1542)», in Ignaziana www.ignaziana.org 1 (2006) 41-53.

condizioni per la pubblicazione

Scopo della rivista è la pubblicazione di lavori inediti. Contiamo di pubblicare, occasionalmente, anche dei dossier monotematici. Pur lasciando all’autore la scelta della lingua in cui pubblicare, si ricorda che più universale è la lingua utilizzata, maggiore sarà il numero dei lettori. Gli articoli pubblicati in Ignaziana non potranno essere ripubblicati nella stessa lingua; e per la pubblicazione di traduzioni è necessario il consenso scritto della redazione.

procedura per la pubblicazione

I lavori devono essere inviati alla redazione per essere valutati dal Consiglio della rivista, che, se lo riterrà opportuno, farà dei suggerimenti redazionali all’autore per la pubblicazione del suo lavoro. Si fa presente che si pubblicheranno due numeri all’anno: primavera e autunno, perciò i contributi dovrebbero arrivare entro aprile e ottobre, rispettivamente. I contributi non sono rimunerati.

norme redazionali

Ignaziana non prevede di operare modifiche nei lavori che saranno pubblicati, a eccezioni di quelle necessarie per adattare i singoli testi al formato della rivista. La composizione del lavoro è responsabilità esclusiva degli autori.
Le norme da seguire per le citazioni sono quelle dello standard Chicago Citation.